I CITTADINI NON VOGLIONO L’ASFALTO AL PIANO ALTO

659 Visualizzazioni

logo-passione-civile-2016-alta-risol360Sono arrivate quasi ad un migliaio in pochissimi giorni le firme raccolte dal movimento politico Passione Civile a supporto di una petizione rivolta all’Amministrazione Comunale al fine di modificare il progetto di ripavimentazione stradale del Piano Alto. Il momento della petizione è stata un’occasione importante per dare voce alla comunità cittadina che, su questo tema, si è dimostrata sensibile e attenta all’identità e alla conservazione della memoria dei propri quartieri più antichi.

Strade e pavimentazioni devono essere in armonia e coerenti con la parte monumentale costituendo un insieme inscindibile, un unicum che non andrebbe alterato ma ripristinato e valorizzato.

L’originale progetto prevederebbe infatti l’uso del conglomerato bituminoso, cioè l’asfalto, un materiale che va contro le norme di conservazione e tutela di un quartiere storico, come quello del Pianazzo, ancora core zone secondo la perimetrazione UNESCO.

Domani le firme saranno depositate presso gli uffici comunali nella speranza che l’opinione dei cittadini venga tenuta in considerazione anche a elezioni consumate.

Passione Civile

Leave a Reply

Your email address will not be published.